Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Anche quest'anno il Comitato Emilia Romagna ha promosso il Raduno Regionale giovanissimi, organizzando in collaborazione con Polisportiva Centese un importante momento d'incontro per i bambini e i ragazzi dagli 8 ai 13 anni ed i rispettivi tecnici. La mattinata, caratterizzata dalla pioggia e dalla temperature decisamente invernale (3°C), non ha dissuaso i giovani protagonisti che in pista d'atletica si sono cimentati nelle prove previste dal nuovo format di valutazione, vagliato con la collaborazione del responsabile nazionale del Progetto Giovani Francesco Fissore. I tecnici presenti, dopo aver diviso i ragazzi per le rispettive categorie, hanno infatti proposto loro esercitazioni mirate a valutare le capacità coordinative, la reattività muscolare e le abilità di transizione, grazie anche alla mini zona cambio allestita per l'occasione. La prima parte del raduno si è poi conclusa con i test cronometrati sulle distanze di gara (200 metri per i cuccioli, 500 per gli esordienti e 1000 per i ragazzi).

Dopo il pranzo insieme i bambini e i ragazzi, sotto lo sguardo compiaciuto di genitori e tecnici, hanno scherzato e giocato insieme, prima di entrare in vasca per l'ultima parte del raduno. Per i test cronometrati in vasca si sono scelte le distanze massime di gara: 50 metri per i cuccioli, 100 per gli esordienti, 200 e 50 per i ragazzi. Anche qui si sono proposte esercitazioni mirate a valutare le abilità specifiche del nuoto nel triathlon, oltre alle capacità coordinative, all'acquaticità e alla tecnica nei quattro stili.

Grazie al bel clima di amicizia che si è instaurato e alla varietà delle esercitazioni proposte il Raduno ha riscosso l'entusiastico consenso di bambini, genitori e tecnici.